Articoli marcati con tag ‘comunicazione mobilità’

La mobilità: comunicazione licenziamento collettivo

La procedura da seguire per dare origine a un licenziamento collettivo è contenuta nell’articolo 24 della legge numero 223 /1991.

messa in mobilità lavoratori

 Elementi costitutivi della comunicazione.L’articolo 4 comma tre della legge 223/1991 disciplina il contenuto della comunicazione:

–    motivazioni determinantI la situazione di eccedenza di personale

–   motivazioni tecniche, organizzative e produttive per i quali si ritiene di non poter adottare misure idonee a porre rimedio alla situazione di eccedenza evitando in tutto o in parte la richiesta di mobilità

–     numero, collocazione aziendale profili professionali del personale eccedente nonché del personale abitualmente impiegato

–      tempi di attuazione del programma di mobilità

–     eventuali misure programmabili per fronteggiare le conseguenze sociali dell’attuazione del programma medesimo

–    esposizione dei criteri oggettivi per eventuali erogazioni aggiuntive ai lavoratori collocati in mobilità

La comunicazione organizzazioni sindacali deve essere dettagliata e non generica. La mancanza di uno o alcuni dei punti sopra elencati potrebbe invalidare la procedura seguita. Secondo la giurisprudenza maggioritaria la comunicazione corrisponde un preciso obbligo preventivo che non può essere sanato posteriori.

Articolo pubblicato prima della Legge 28.06.2012 n° 92

Amministra il sito